CON LA FAMIGLIA
NEL PERCORSO DI CURA

Numero di Ictus che accadono al giorno in Italia

la percentuale di persone con disabilità post-ictus

percentuale di aumento delle spese familiari dopo un ictus

percentuale di abbandono del lavoro dopo un ictus tra i 25 e i 59 anni

Se sei sopravvissuto all’ictus, probabilmente sei stato ricoverato a lungo in Ospedale, poi in un Centro di Riabilitazione. Infine, sei tornato a casa. Qualunque sia la tua disabilità, hai iniziato il processo di adattamento alla tua nuova vita…

Se molte delle tue energie sono dedicate al partner che ha avuto un ictus, sappi che fra i tuoi doveri c’è anche curare la TUA salute. Ci si concentra sul partner e si finisce per trascurare i propri bisogni. Nessuno è preparato per qualcosa del genere…

La famiglia è in agitazione! Bisogna prendere decisioni importanti ma la persona che si occupava di tutto…è lei ad aver bisogno! La figlia ha appena avuto un bambino, il marito è anziano ma vuole la moglie a casa e non vuole aiuto perchè sostiene di farcela da solo…

Circa l’80% delle persone colpite da un ictus, a distanza di un anno vive a casa propria ma dipende da uno o più familiari. Anche questi hanno bisogno di supporto. Di qualcuno che li aiuti a gestire il cambiamento e trovare un nuovo modo di vivere.

Perchè tutto cambia, non solo la persona che ha avuto un ictus, ma anche i familiari che assumono nuovi ruoli e hanno bisogno di capire quale sarà il futuro, per poter dare il meglio e non lasciar naufragare tutto…

La situazione è complessa, molto più di quanto non lasci pensare una relazione di dimissioni con qualche appuntamento già preso presso i servizi.

Ebbene, non siete soli! Ripartiamo, insieme

Il percorso nell'ictus

la Roadmap del Recupero

L’ictus è un tornado! Dall’Ospedale si va al Centro di Riabilitazione, poi si torna casa ma la terapia continua  per mesi. Dove andare, a chi rivolgersi, quali sono le prospettive?

 

Il Viaggio durerà per il resto della tua vita. Anche le soste sono importanti. Una buona organizzazione permetterà di contenere i costi. Le miglia percorse saranno quelle necessarie per portarti dove vuoi andare

 

Ictus: primi passi

 

 IMPARARE | CONOSCERE | AFFRONTARE

Molte famiglie, lungo il percorso di cura dell’Ictus, si sentono abbandonate.

Il nostro Sistema Sanitario ha una struttura rigida e pochi meccanismi di controllo centrale del processo di trattamento.

Mentre la qualità dei singoli Servizi è spesso eccellente, la coordinazione è scarsa più o meno ovunque. La comunicazione è frammentaria.

E quando si torna a casa dall’Ospedale, nascono nuove domande.

Il progresso è lento, a volte del tutto assente.

I familiari sono incapaci di far fronte ai problemi da soli e i medici generici non hanno il tempo di assisterli su molti fronti.

Mentre investiamo molto nel soccorso e nella cura acuta delle persone colpite da ictus,  molti dei successi ottenuti inizialmente, rischiano di perdersi nel tempo…

L’ ictus è una malattia cronica che ci consente di individuare i punti deboli del nostro sistema sanitario.

In questo sito imparerai a conoscere il problema nei suoi vari aspetti e dunque potrai affrontarlo con maggiore efficacia.

 

 

 

I TUOI BISOGNI
SONO LA NOSTRA PRIORITA’

Tutor di Famiglia

TI AIUTIAMO A…

Capire e analizzare i problemi

Una chiara definizione dei problemi  porta a una migliore comprensione della situazione. Occorre riflettere insieme sulle  possibili conseguenze di ogni soluzione e scegliere la migliore

Navigare nella complessità

Per recuperare una buona Qualità di Vita  occorrono informazioni su misura, buoni servizi di sanitaria ma anche strategie positive di coping, stili di vita sani e attività fisica. Un mondo di risorse da scoprire, grazie all’aiuto dei vostri Consulenti

Prendere le decisioni

Avere una malattia cronica o vivere con una persona che ha una disabilità post-ictus impone decisioni importanti. Occorre migliorare le competenze per far fronte a questa necessità

 

SITI IN RETE

Affrontare i problemi visivi dopo un ictus

Riacquistare la vista dopo l'ictus è possibile - quando conosci i giusti metodi. Sorprendentemente, andare dall'ottico non è l'unica cosa che dovresti fare. Cause del peggioramento della vista dopo l'ictus Quando l'ictus colpisce il centro visivo nel cervello, la...

Se hai avuto un ictus e hai delle figlie, sei più al sicuro!

Se hai avuto un ictus e hai delle figlie, è più probabile che tu torni a casa piuttosto che essere trasferito/a in una struttura ! Sarah Silverman in quest'articolo racconta il suo studio condotto su 297 pazienti con ictus, centodiciotto dei quali (età media 63 anni,...

Adattare la casa dopo l’ictus

TORNARE A CASA DOPO UN ICTUS: GLI ADATTAMENTI FONDAMENTALI Gli adattamenti alla casa permetteranno di riprendere la vita di tutti i giorni. Dopo un ictus sono fondamentali per sentirsi nuovamente sicuri Lo scopo è rendere la vita dopo l'ictus il più semplice e sicura...

La banalità del male

Mi imbatto in questo servizio delle Iene, video non rintracciabile. Come sempre diffido delle sparate di questo programma ma conosco la banalità del male. Non sono così ingenua, so bene che ci sono operatori, colleghe et al. che fingono  di lavorare con qualcuno...

Il Giardino della mente di Jill Bolte Taylor

  Dal sito Psiche e dintorni riproponiamo, a gentile richiesta, una testimonianza speciale. L'esperienza dell'ictus vissuta in prima persona dalla neuroscienziata Jill Taylor  ...

In aereo dopo un ictus

Mio marito ha avuto un ictus mentre eravamo on vacanza in Australia. Dopo quanto potrà volare per tornare in Italia? Ovviamente occorre l'autorizzazione di un medico, basata sulla stabilità delle sue condizioni e sulle problematiche legate alla disabilità che residua...

Tutto quello che c’è da sapere sugli attacchi epilettici dopo l’ictus

Vivere delle crisi epilettiche dopo l'ictus o vedere qualcuno che ha un attacco può essere un'esperienza spaventosa. Questo  effetto collaterale post-ictus  dovrebbe essere preso molto sul serio, e sia i sopravvissuti all'ictus  che i caregivers dovrebbero essere...

Testimonianze dal fronte (1)

Giuro che questa mattina ero armata delle migliori intenzioni. Le persone mi inteneriscono, soprattutto gli anziani. Stavo in ufficio e sento una voce che urla "Che schifo....ma che schifo....ma non é possibile! ". Mi alzo, vado in salone, giuro che ero calma e ben...

Perchè così tanti dolori dopo un ictus?

Fonte: Brainline   Domanda:  Nessuno parla di come le persone che hanno una lesione cerebrale abbiano dolore ovunque. Voglio dire, dopo un ictus, tutto fa male. E quando lo chiedi ai medici, dicono che è solo psicologico. Ma sicuramente non è così. Perché sta...

La nanomedicina per l’ ictus a Genova

Ictus: Iit e Galliera insieme per la cura con nanomedicine Lo studio preclinico è stato pubblicato sulla rivista internazionale Acs Nano e ha l'obiettivo di sviluppare farmaci intelligenti contro l'ictus (continua)...

Stimolazione transcranica e ictus: funziona?

Fonte: Flint Rehab - Stroke Recovery Blog RSS Feed   Ogni volta che è disponibile un nuovo trattamento anti-ictus, non invasivo e all'avanguardia , vale sempre la pena di esaminarlo. Recentemente la stimolazione magnetica transcranica ha guadagnato attenzione per i...

Qualcosa non quadra

In un articolo su Repubblica, di Irma D'Aria troviamo le seguenti informazioni : "Solo nel 20-25% dei casi i pazienti che hanno subito un ictus hanno davvero bisogno di una riabilitazione che gli faccia recuperare i danni, Un altro 30% muore entro i tre mesi...

Videotutorial per chi assiste

ALICE Firenze Onlus ha creato un video tutorial su aspetti molto pratici, utile per chi deve assistere una persona con esiti da ictus  

Lavoro dopo un ictus? Non per tutti

Cosa accade della capacità lavorativa dopo un ictus? Difficile generalizzare, ogni ictus ha conseguenze diverse come si può immaginare. ma sul  sito  Healthdesk troviamo dati recenti emersi nel corso del Convegno  “Ictus: fattori di rischio, prevenzione e...

Evita l’Autodistruzione !

Secondo il sito FlintRehab sono pochi i consigli da seguire per evitare il burnout dei familiari che supportano una persona con esiti da ictus (il burn out è ciò che accade quando lo stress e la pressione cominciano ad avere effetti anche sulla salute fisica ed...

contattaci per chiedere

una consulenza

/*Add to options > Integration > Add to section*/